TRATTAMENTI

La passione per il massaggio mi ha portata ad approfondire la mia ricerca in varie parti del mondo, esplorando pratiche tradizionali ed integrandole ad una visione scientifica occidentale, per approdare ad una mia forma personale di massaggio, orientata innanzitutto all'ascolto empatico e alla cura amorevole.

 

Per me il massaggio è un linguaggio, un canale che connette ad un livello profondo ed autentico, contattando emozioni dimenticate e bisogni trascurati, così da sciogliere blocchi nascosti e liberare energie creative e vitali.

Un potente strumento di guarigione, che permette di curare antiche ferite e ristabilire equilibri superiori.

 

Ma prima di tutto, per me il massaggio è un infinito atto di amore.

Ayurveda

L'Ayurveda, o Scienza della Vita, è la medicina tradizionale indiana. Basata sull'antica saggezza delle sacre scritture, i Veda, considera l'uomo come un microcosmo che riflette in sé le stesse leggi dell'Universo, e che per mantenersi sano e felice necessita di vivere in armonia con Madre Natura e tutto il creato.

Il massaggio ayurvedico, o Abhyangam, mira al riequilibrio dei Tridosha (Vata, Pitta e Kapha), ovvero le tipologie psico-fisiche in cui si distinguono gli individui, in base alla diversa prevalenza dei 5 elementi: Etere, Aria, Fuoco, Acqua, Terra.

Attraverso la stimolazione dei Marma, i punti energetici presenti in tutto il corpo, e l'utilizzo di oli medicati, arricchiti dal potere terapeutico di piante medicinali, il massaggio ayurvedico permette di ringiovanire il corpo, evitare l'insorgere delle malattie e curare specifici disturbi. In particolare apporta beneficio a muscoli e articolazioni, tessuti e organi interni, migliora la circolazione sanguigna, accelera il metabolismo, calma e rilassa la mente. 

L'Abhyangam agisce a livello fisico, psicologico ed energetico, ed è una delle tecniche più efficaci per ristabilire l'equilibrio tra mente, corpo e anima.

Meditative-Touch Massage

Il Meditative-Touch è un approccio terapeutico che integra la tradizione meditativa indiana ad una visione scientifica occidentale.

Partendo da una concezione del corpo come un "campo energetico vibrante", opera un lavoro profondo e sensibile sulla fascia, l’organo della struttura e del movimento, detto anche il “tessuto delle emozioni”, che permette una connessione tra la sfera emozionale e la parte fisica.

La mente incide e cristallizza nel corpo le esperienze inespresse o negative, che diventano in seguito memorie energetiche con effetti deleteri a livello fisico e mentale: si producono limitazioni e incapacità funzionali, modificazioni e compensazioni posturali, schemi di movimento innaturali, spesso accompagnati dal dolore.

Anche se non ne siamo consapevoli, buona parte delle nostre scelte, pensieri ed azioni trova la sua origine proprio nei ricordi che non sono accessibili dalla nostra coscienza di veglia, e che bloccano la capacità di agire liberamente, rubando energia vitale.

Il rilascio fasciale facilita la liberazione dai blocchi energetici causati da traumi fisici ed emozionali, permettendo in questo modo una cura reale, non solamente attraverso l'eliminazione del dolore, ma permettendo di sperimentare un corpo più libero e forte, una carica di energia e vitalità, un senso di armonia e pace interiore.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now